13a Domenica dopo Pentecoste

6/19 settembre 2021, Domenica

Domenica 13a dopo Pentecoste. Tono 4°.

Ricordo del miracolo dell’Archistratega Michele, avvenuto a Chones (Colossi) (IV). Dei martt. Eudocio, Zenone e Macario (311–312). Dello ieromart. Demetrio presbitero (1918); degli ieromartt. Costantino, Giovanni e Vsevolod, presbiteri (1937). Del ven. Archippo (IV) (il ven. Archippo è menzionato dal Tipico, ma nel Meneo non vi è una ufficiatura nel suo onore). Dei martt. Romilo e molti altri con lui (107–115). Dello ieromart. Cirillo, vesc. di Gortina (III–IV). Dei martt. Ciriaco, Fausto presbitero, Habib ( ﺤﺑﻳﺐ ) diacono e con loro 11 martiri (c. 250). Del ven. Davide (VI). Sinassi dei neomartiri e confessori del Kazakhstan (celebrazione mobile la 1° domenica dopo il 3 settembre). Delle icone della Madre di Dio “Fraterna di Kiev” (1654) e di Arapetsk.

Apostolo: 1 Corinzi 16: 13-23

13 Vigilate, state saldi nella fede, comportatevi da uomini, siate forti.14 Tutto si faccia tra voi nella carità. 15 Una raccomandazione ancora, o fratelli: conoscete la famiglia di Stefana, che è primizia dell`Acaia; hanno dedicato se stessi a servizio dei fedeli; 16 siate anche voi deferenti verso di loro e verso quanti collaborano e si affaticano con loro. 17 Io mi rallegro della visita di Stefana, di Fortunato e di Acàico, i quali hanno supplito alla vostra assenza; 18 essi hanno allietato il mio spirito e allieteranno anche il vostro. Sappiate apprezzare siffatte persone.
19 Le comunità dell`Asia vi salutano. Vi salutano molto nel Signore Aquila e Prisca, con la comunità che si raduna nella loro casa. 20 Vi salutano i fratelli tutti. Salutatevi a vicenda con il bacio santo. 21 Il saluto è di mia mano, di Paolo.22 Se qualcuno non ama il Signore sia anàtema. Maranà tha: vieni, o Signore! 23 La grazia del Signore Gesù sia con voi. Il mio amore con tutti voi in Cristo Gesù!

Vangelo: Matteo 21:33-42

 33 Ascoltate un`altra parabola: C`era un padrone che piantò una vigna e la circondò con una siepe, vi scavò un frantoio, vi costruì una torre, poi l`affidò a dei vignaioli e se ne andò. 34 Quando fu il tempo dei frutti, mandò i suoi servi da quei vignaioli a ritirare il raccolto. 35 Ma quei vignaioli presero i servi e uno lo bastonarono, l`altro lo uccisero, l`altro lo lapidarono. 36 Di nuovo mandò altri servi più numerosi dei primi, ma quelli si comportarono nello stesso modo. 37 Da ultimo mandò loro il proprio figlio dicendo: Avranno rispetto di mio figlio! 38 Ma quei vignaioli, visto il figlio, dissero tra sé: Costui è l`erede; venite, uccidiamolo, e avremo noi l`eredità. 39 E, presolo, lo cacciarono fuori della vigna e l`uccisero. 40 Quando dunque verrà il padrone della vigna che farà a quei vignaioli?”. 41 Gli rispondono: “Farà morire miseramente quei malvagi e darà la vigna ad altri vignaioli che gli consegneranno i frutti a suo tempo”. 42 E Gesù disse loro: “Non avete mai letto nelle Scritture:

La pietra che i costruttori hanno scartata
è diventata testata d`angolo;
dal Signore è stato fatto questo
ed è mirabile agli occhi nostri?

Pubblicato da Adriano Frinchi

Ho una biografia bellissima però questo spazio è troppo piccolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: