25a Domenica dopo Pentecoste

29 novembre/12 dicembre 2021, Domenica

Domenica 25a dopo Pentecoste. Calendario del digiuno. Tono 8°.

Del mart. Paramone e con lui 370 martiri (250). Del mart. Filumeno di Ancyra 1 (c. 274). Del ven. Acacio del Sinai, di cui si racconta nella Scala (VI). Dello ieromart. Sergio Kočurov, presbitero (1941). Del ven. Nettario delle Grotte, nelle Grotte vicine (XII). Dello ieromart. Abibi, vesc. di Nek’resi (in Kakhezia) (VI) (Georg.). Dello ieromart. Saturnino, primo vescovo di Tolosa (III); dello ierarca Mardario (Uskoković), vescovo di America e Canada (1935) (Serb.)

Apostolo: Efesini 4:1-6

1 Vi esorto dunque io, il prigioniero nel Signore, a comportarvi in maniera degna della vocazione che avete ricevuto, 2 con ogni umiltà, mansuetudine e pazienza, sopportandovi a vicenda con amore, 3 cercando di conservare l`unità dello spirito per mezzo del vincolo della pace. 4 Un solo corpo, un solo spirito, come una sola è la speranza alla quale siete stati chiamati, quella della vostra vocazione; 5 un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo. 6 Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti. 

Vangelo: Luca 13:10-17

10 Una volta stava insegnando in una sinagoga il giorno di sabato. 11 C`era là una donna che aveva da diciotto anni uno spirito che la teneva inferma; era curva e non poteva drizzarsi in nessun modo. 12 Gesù la vide, la chiamò a sé e le disse: “Donna, sei libera dalla tua infermità”, 13 e le impose le mani. Subito quella si raddrizzò e glorificava Dio. 14 Ma il capo della sinagoga, sdegnato perché Gesù aveva operato quella guarigione di sabato, rivolgendosi alla folla disse: “Ci sono sei giorni in cui si deve lavorare; in quelli dunque venite a farvi curare e non in giorno di sabato”. 15 Il Signore replicò: “Ipocriti, non scioglie forse, di sabato, ciascuno di voi il bue o l`asino dalla mangiatoia, per condurlo ad abbeverarsi? 16 E questa figlia di Abramo, che satana ha tenuto legata diciott`anni, non doveva essere sciolta da questo legame in giorno di sabato?”. 17 Quando egli diceva queste cose, tutti i suoi avversari si vergognavano, mentre la folla intera esultava per tutte le meraviglie da lui compiute.

Pubblicato da Adriano Frinchi

Ho una biografia bellissima però questo spazio è troppo piccolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: